Biografia :

 
Elisa Gentini è nata ad Acqui Terme (AL) nel 1977.
Da sempre appassionata di disegno nel 1996 si diploma presso l’Istituto Statale d’Arte “Jona Ottolenghi” di Acqui Terme nella sezione “Disegno di architettura” con la votazione di 56/60.
Nel 1997 consegue presso il Centro di Formazione Professionale “Casa di Carità Arti e Mestieri” di Ovada (AL) l’attestato di “Tecnico Progettista Cad Edile Architettonico” con la votazione di 84/100.
Nel 1998 si iscrive alla Scuola Edile di Alessandria dove frequenta il corso di “Restauratore Edile – Colori e stucchi” e consegue l’attestato con votazione di 83/100.
Tra le principali esperienze di lavoro più giovanili figurano uno stage presso studio di architettura ad Acqui Terme nella primavera 1997, stage di restauro presso Villa Marengo (sede del Museo della Battaglia di Marengo) a Spinetta Marengo (AL) nel periodo Maggio 1998, stage di restauro presso il Famedio del cimitero di Novi Ligure (AL) nel periodo Giugno 1998.
Nel corso dell’anno 2000 apre Partita Iva come ditta individuale.
Da qui sono frequenti e costanti le collaborazioni con affermate ditte di tinteggiatura e partecipa ad alcuni cantieri di restauro e decorazione guidati da maestri del settore.
A partire dall'anno 2012 estende l'attività artigianale al cucito creativo e contemporaneamente entra a far parte del gruppo di rievocazione storica Compagnia dell'Alto Monferrato (secolo XIII-XIV), sviluppando il banco didattico del pittore medievale: quest'ultima attività prende forza di anno in anno, grazie anche alla partecipazione ad importanti fiere ed eventi di carattere storico come Armi&Bagagli a Piacenza Expo.
Nel mese di Maggio 2014, in collaborazione con l'artigiana Viviana Sgarminato (titolare di A mano libera), inaugura ad Acqui Terme La Bottega Artigiana, sede dell'attività, esposizione e punto vendita dei manufatti artigianali.
Nel mese di Maggio 2017 riceve un importante riconoscimento dalla Regione Piemonte: l'Eccellenza Artigiana nel settore DECORAZIONE SU MANUFATTI DIVERSI, Lavorazione tradizionale, Comparti: manufatti decorativi, coloriture, decorazioni.